Amara

Italia, 2014, HD/Super8, 65', b/n-col.

regia:

Claudia Mollese

Amara

Nei vicoli di Lecce, la memoria di Mara è ancora viva. Mara è stata una transessuale che ha sempre dato scandalo, dagli anni Cinquanta fino al 2001, l'anno della sua morte, avvenuta in completa solitudine. Venale, saggia, profittatrice, chiacchierata, eccessiva. La ricordano le anziane prostitute, Lola, Principessa, Anna, e i vecchi filmini in super8. Un ritratto inconsueto che è anche la rievocazione di una città piena di misteri.  

montaggio

Nicola Bergamaschi

fotografia

Claudia Mollese

suono

Claudia Mollese

 

contatto

Claudia Mollese
claudiamollese@hotmail.it

 

Claudia Mollese

Biofilmografia

Claudia Mollese è nata a Lecce nel 1983. Ha studiato economia internazionale a Roma per specializzarsi, successivamente, in studi socio-economici e antropologico-visivi a Parigi. Qui ha iniziato a collaborare a spettacoli teatrali, performance e documentari, per tornare a Lecce, dove attualmente risiede. Ha diretto i cortometraggi Da Michelino, Costruttori d’immaginari e Ces histoires qui nous regardent. Nel 2013 ha collaborato con l’associazione culturale Peuple et Culture Marseille, per cui ha realizzato due laboratori video.  

Partner
Twitter