All About E

(All About E)

Australia, 2015, HD, 93', col.

regia:

Louise Wadley

All About E

Elmira, che si fa chiamare E, è una dj libanese che vive in Australia. Nonostante sia una star della nightlife di Sydney, dentro di sé è inquieta: pur di non svelare la sua omosessualità ai genitori, molto conservatori, e ottenere la cittadinanza, ha inscenato un matrimonio di facciata con Matt, un amico gay. Proprio questa reticenza nei confronti della famiglia ha causato la fine del rapporto con Trish, della quale è ancora innamorata. Quando E e Matt trovano per caso una valigia piena di soldi sembrerebbe che il loro sogno di aprire un club possa finalmente diventare realtà. Peccato che il malloppo appartenga a Johnny Rock, pericoloso spacciatore che si mette subito sulle loro tracce. Ai due non rimane che scappare il più lontano possibile. Ovvero nella fattoria di Trish. Per l'indomita E si apre una doppia sfida: mettere in salvo la pelle e, cosa più importante, riprendersi l'amata Trish. Un thriller d'inseguimento che strizza l'occhio alla commedia romantica.

sceneggiatura

Louise Wadley

montaggio

Rowena Crowe

fotografia

Justine Kerrigan

scenografia

Andrea Olivia

suono

Audioloc

musica

Basil Hogios, Joseph Tawadros

interpreti

Mandahla Rose, Brett Rogers, Julia Billington, Simon Bolton, Kim Antonios-Hayes, Lex Marinos

produttore

Jay Rutoviz

produzione

Girls' Own Pictures

 

contatto

The Film Collaborative
festivals@thefilmcollaborative.org
www.thefilmcollaborative.org

 

Louise Wadley

Biofilmografia

Louise Wadley, regista e sceneggiatrice, ha frequentato la National Film and Television School di Londra. I suoi cortometraggi Just a Little Crush (1996) e Knickers (1997) sono stati proiettati e premiati in diversi festival internazionali. La sua sceneggiatura di She Sells Sea Shells è stata semi-finalista del prestigioso Nicholl Fellowship nel 2010 e quella di All About E è stata selezionata per il programma dell'Outfest Script Lab nel 2011. Insegna cinema alla Sydney Film School e dirige la Girls' Own Pictures.  

Twitter