Grimsey

Spagna, 2017, HD, 70', col.

regia:

Richard García, Raúl Portero

Grimsey

La storia tra Norberto e Bruno è finita. Con strascichi dolorosi soprattutto per il secondo, che non riesce a rassegnarsi a come siano andate le cose, perché in cuor suo ama ancora l'ex compagno. Ma Norberto, per allontanarsi definitivamente da lui, ha trovato rifugio in Islanda, cercando così di far perdere le proprie tracce. Una volta scoperta la fuga, Bruno decide di lasciare la Spagna alla ricerca di Norberto, per incontrarlo e riportarlo tra le sue braccia. Una volta giunto a Reykjavik conosce Arnau, spagnolo come lui, che lì vive e lavora come guida e che sceglie di aiutarlo nella ricerca. Ma dopo dieci giorni e tante telefonate senza alcuna risposta, sembra che Norberto sia sparito nel nulla. Per Bruno, dilaniato dal ricordo dell'amore che fu, è una situazione insostenibile, nel tentativo di guarire una ferita che non sembra volersi rimarginare. Intorno a lui paesaggi cupi e desolati, che di questa condizione sembrano essere la proiezione.

sceneggiatura

Richard García, Raúl Portero

montaggio

Richard García, Sergio Jiménez

fotografia

Richard García, Raúl Portero

suono

Jorge Alarcón

musica

Victor Algora

interpreti

Nacho San José, David Krohnert, Richard García, Raúl Portero, Eugenio Sanz

produttore

Pau Brunet, Richard García, Ángeles Hernández, David Krohnert, David Matamoros, Raúl Portero, Nacho San José

produzione

La Panda, Doce Entertainment, Pony Films

 

contatto

The Open Reel
open@theopenreel.com
www.theopenreel.com

 

Richard García

Biofilmografia

Lo spagnolo Richard García ha studiato cinema presso la Sorbonne III a Parigi. Con il cortometraggio Taboulé (2011) ha partecipato al TGLFF, è giunto in finale ai Premi Goya 2012 ed è stato selezionato dal MoMA e dal Film Society Lincoln Center NY per il New Films/New Directors Festival. Grimsey (2018) rappresenta il suo esordio nel lungometraggio.

Raúl Portero

Biofilmografia



Raúl Portero ha pubblicato il suo primo romanzo, La vida que soñamos, nel 2008, a ventisei anni. Ne sono seguiti altri tre, tra cui La canción pop (2017), da cui ha ricavato una sceneggiatura. Con Grimsey (2017) ha esordito dietro la macchina da presa.

Twitter