Malila: The Farewell Flower

Thailandia, 2017, HD, 94', col.

regia:

Anucha Boonyawatana

Malila: The Farewell Flower

I Bai Sri sono intricati ornamenti floreali di foglie di banano e fiori di gelsomino, realizzati in Thailandia, che simboleggiano l'amore e la virtù nella filosofia buddhista: visivamente bellissimi, avvizziscono in poco tempo. Ne sono consci Pitch e Shane, un tempo amanti, che, dopo anni di separazione, si ritrovano e si dedicano a questa forma d'arte decorativa. Nel mezzo il matrimonio di Shane, ormai terminato, e la morte della figlia, da cui sta cercando di riprendersi. Anche sulle spalle di Pitch incombe un fardello di disperazione: da poco ha scoperto di avere una malattia terminale. Per sfuggire alle angosce di cui sono entrambi vittime, l'unica soluzione sembra guardare al passato, mai così lontano, che li ha visti l'uno al fianco dell'altro, in un alternarsi allucinatorio tra ieri e oggi. Fino alla decisione di Pitch, una volta che Shane gli ha confessato di essere malato, di divenire un monaco buddhista. Racconto elegiaco e malinconico, in bilico tra dolore esistenziale e contemplazione di esso.

sceneggiatura

Anucha Boonyawatana, Waasuthep Ketpetch

montaggio

Lee Chatametikool, Chonlasit Upanigkit

fotografia

Chaiyapruek Chalermpornpanich

suono

Poolpetch Hatthakitkosol

interpreti

Sukollawat Kanarot, Anuchyd Sapanphong, Samret Muangput

produttore

Anucha Boonyawatana, Donsaron Kovitvanitcha, John Badalu, Kaneenut Ruengrujira, Jutamas Kaewchat

produzione

G Village Co-Creation Hub

 

contatto

Reel Suspects
www.reelsuspects.com

 

Anucha Boonyawatana

Biofilmografia

Anucha Boonyawatana è nato a Nakhon Phanom, in Thailandia, nel 1981. Nel 2004 ha fondato la G-Motif Production Video Company, di cui è il presidente. Con il cortometraggio Down the River (2004), progetto di laurea che mescola una storia gay con la filosofia buddhista e l'arte thai, ha partecipato a numerosi festival internazionali. Per la realizzazione del web film Love Audition 1,2 ha collaborato con l'Unesco. Il successivo Erotic Fragments No.1, 2, 3 è stato presentato in concorso alla Berlinale 2014. Onthakan, suo esordio nel lungometraggio del 2015, ha partecipato lo stesso anno al TGLFF.    

Twitter