Exhumation

Canada, 2018, 16mm, 8', b/n

regia:

Daniel McIntyre

Exhumation

La contrapposizione ed il legame tra il corpo e la mente, tra l'attrazione fisica e la realtà che ci circonda in un collage di filmati d'archivio in bianco e nero sospinti da una colonna sonora pulsante e da un montaggio incalzante. Cortometraggio sperimentale del regista canadese Daniel McIntyre presentato all'ultimo BFI: Flare.

fotografia

Daniel McIntyre

suono

Mark Savoia

musica

Mark Savoia

produttore

Daniel McIntyre

 

contatto

Daniel McIntyre
daniel.mark.mcintyre@gmail.com
www.danielmcintyre.ca

 

Daniel McIntyre

Biofilmografia

Daniel McIntyre ha diretto numerosi progetti a carattere sperimentale, incentranti sul rapporto tra memoria, identità e storia: tra questi la serie in sette parti “Lion” (2011-2014), Some Day My Prince Will Come (2012), Happy (2012), Bikini (2015), Famous Diamonds (2016), proiettati in importanti festival, gallerie e istituzioni culturali di tutto il mondo. Inoltre ha collaborato, tra gli altri, al Queer Lisboa, al Mix Copenhagen ed all’InsideOut, ricoprendo il ruolo di giurato, curatore o filmmaker.

Twitter