Skai Blue

Belgio, 2017, HD, 18', col.

regia:

Guido Verelst

Skai Blue

Tom incontra Simon, un rifugiato dal Camerun, attraverso una dating app. Hanno una breve, intensa relazione, dove imparano a conoscersi, condividono la speranza in una vita migliore, più felice, e nell'amore. Tuttavia Tom si rende conto che questa relazione ha un enorme impatto sulla sua stessa vita, e si ritrova costretto a compiere una scelta molto difficile.

sceneggiatura

Kevin Hoed

montaggio

Kevin Hoed

fotografia

Diego Dezuttere

costumi

Pepo Ruiz Dorado

trucco

Michelle Braspennincx

suono

Yves De Mey, Wim Frenssen

interpreti

Steven Vanwatermeulen, Adams Mensah

produttore

Kevin Hoed, Steve De Roover

produzione

Skladanowsky, Deep Focus

 

contatto

Kevin Hoed
kevin@skladanowsky.be
www.skladanowsky.be

 

Guido Verelst

Biofilmografia

Guido Verelst ha studiato letteratura francese all’Università di Anversa, teatro e cinema presso l’Universitè de Strasbourg e regia presso la scuola di cinema INSAS di Bruxelles. Dal 200 lavora come montatore, regista e produttore indipendente sotto lo pseudonimo di Deep Focus, occupandosi sia di cortometraggi di finzione che di videoclip e prodotti promozionali. Tra i corti da lui realizzati Hadewijch (1997) e Skai Blue (2017), premiato all’ultimo LesGaiCineMad.

Twitter