Venus

Canada, 2017, HD, 97', col.

regia:

Eisha Marjara

Venus

Montreal, Canada. Sid proviene da una famiglia tradizionalista, che da sempre ha desiderato che si sposasse con una ragazza di origini indiane, proprio come loro. Ma Sid ha progetti ben diversi per il futuro: deciso a divenire donna, sta attraversando il periodo della transizione. Con buona pace dei genitori, che ovviamente stentano a capire il perché di una simile decisione. Ma improvvisa arriva la scoperta di avere un figlio, il quattordicenne Ralph, concepito durante un periodo di incertezza sulla propria reale identità. Nonostante la bizzarria della situazione e la conoscenza reciproca praticamente inesistente, tra i due viene a crearsi una forte complicità: per Ralph è incredibile che suo padre stia "diventando" sua madre così come per Sid l'idea di aver avuto un figlio già adolescente, circostanza che gli ha permesso di superare tutte le difficoltà dell'infanzia, non è poi così male. Ma non hanno fatto i conti con Kirsten, la madre biologica di Ralph, che nulla sa del ritorno del figlio da Sid…

sceneggiatura

Eisha Marjara

montaggio

Mathieu Bouchard Malo

fotografia

Mark O Fearghail

costumi

Noémi Polulin

trucco

Tammy-Lou Pate

suono

Tod Van Dyk, Sylvain Bellemare, Mimi Allard, Sylvain Brassard

musica

Gaëtan Gravel, Patric Dubuc

interpreti

Debargo Sanyal, Jamie Mayers, Pierre-Yves Cardinal, Zena Daruwalla, Gordon Warnecke, Amber Goldfarb, Peter Miller, Judy Virago, CT Thorne

produttore

Joe Balass

produzione

Les Productions Compass

 

contatto

Wide Management
wide@widemanagement.com
www.widemanagement.com

 

Eisha Marjara

Biofilmografia

La regista, fotografa e scrittrice Eisha Marjara è nata nel 1966 e vive e lavora a Montreal. Ha diretto i documentari 24 Hours (1990), The Incredible Shrinking Woman (1994) e Desperately Seeking Helen (1999), vincitore del Pardino d’argento a Locarno. Successivamente è passata al cinema di finzione, esordendo con il cortometraggio The Tourist (2006), seguito da House for Sale (2012). Venus (2017) rappresenta il suo primo lungometraggio. Attualmente sta sviluppando un nuovo progetto cinematografico intitolato Calorie. Come autrice di romanzi, invece, ha debuttato nel 2016 con Faerie.

Twitter