Love Is Strange

(I toni dell'amore)

USA/Grecia/Brasile, 2014, HD, 94', col.

regia:

Ira Sachs

I toni dell'amore

Delicato e intimo ritratto della storia d'amore tra Ben e George, un'anziana coppia gay che dopo quarant'anni di convivenza decide di convolare a nozze. Ma la notizia del loro matrimonio giunge alla scuola cattolica in cui George lavora come direttore del coro, incarico da cui viene bruscamente sollevato. Non potendosi più permettere il loro appartamento a New York, Ben e George sono costretti a vivere temporaneamente separati, in attesa di trovare una nuova casa. Mentre sono alla ricerca di un nuovo appartamento, con tutte le burocrazie del caso e le difficoltà connesse alla ricerca, George va a vivere con i vicini di casa, una coppia di poliziotti gay, mentre Ben viene ospitato dal nipote Elliot, che vive a Brooklyn con la moglie Kate ed il loro figlio adolescente. I due uomini, nella fase più matura del loro rapporto, dovranno fare i conti con i disagi e la sofferenza del vivere separati.

sceneggiatura

Ira Sachs, Mauricio Zacharias

montaggio

Affonso Gonçalves, Michael Taylor

fotografia

Christos Voudouris

costumi

Arjun Bhasin

interpreti

John Lithgow, Alfred Molina, Marisa Tomei, Charlie Tahan, Cheyenne Jackson, Manny Perez, Darren E. Burrows

produttore

Ira Sachs, Lars Knudsen, Jay Van Hoy, Lucas Joaquin, Jayne Baron Sherman

produzione

Parts and Labor

 

contatto

Koch Media

www.kochmedia.com

 

Ira Sachs

Biofilmografia

Ira Sachs, nato nel 1965 a Memphis, ha studiato Letterature e Teoria del Cinema a Yale. Ha esordito nella regia con il cortometraggio Vaudeville (1993), a cui segue Lady (1994) presentato nei più importanti festival internazionali, come i lungometraggi The Delta (1997) e Arsenico e vecchi confetti (2008). Con Forty Shades of Blue (2004) ha vinto il Grand Jury Prize al Sundance Film Festival 2005. Con il cortometraggio Last Address (2010) ha partecipato al Torino GLBT 2010.