Mary Poppins Returns

(Il ritorno di Mary Poppins)

USA, 2018, Arri Alexa, 130', col.

regia:

Rob Marshall

Il ritorno di Mary Poppins

Londra, 1935. Il paese è nel pieno della Grande Depressione. Michael Banks, ormai adulto, vive sempre nella casa al numero 17 di Viale dei Ciliegi, con tre figli piccoli ai quali badare: John, Annabel e Georgie. Sono tempi duri per Michael, il quale ha rinunciato alla passione per la pittura per impiegarsi in banca e deve al contempo affrontare la scomparsa della moglie Kate. Inoltre la situazione con i suoi figli, gravati da responsabilità da adulti e privati della gioia e della meraviglia dell'infanzia, continua a peggiorare. Il colpo di grazia sembra giungere con il pignoramento, proprio da parte della banca per la quale Michael lavora, della casa di famiglia. Quando non sembra più esservi via d'uscita, Mary Poppins ritorna, senza essere invecchiata di un solo giorno. Prenderà nuovamente servizio come tata in casa Banks, accompagnando i figli di Michael in una serie di bizzarre e straordinarie avventure. Tratto dal romanzo del 1934 Mary Poppins ritorna di P.L. Travers.

sceneggiatura

David Magee

montaggio

Wyatt Smith

fotografia

Dion Beebe

scenografia

John Myhre

costumi

Sandy Powell

trucco

Peter King

musica

Marc Shaiman

interpreti

Emily Blunt, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Emily Mortimer, Pixie Davies, Joel Dawson, Nathanael Saleh, Julie Walters, Meryl Streep, Colin Firth

produttore

John DeLuca, Rob Marshall, Marc Platt Productions

produzione

Lucamar Productions, Marc Platt Productions, Walt Disney Pictures

 

contatto

Disney Italia

 

Rob Marshall

Biofilmografia

Rob Marshall lavora a lungo a Broadway come coreografo, lavorando a produzioni come Victor/Victoria. Nel 1999 inizia a lavorare per la televisione e nel 2002 esordisce nel lungometraggio con il musical Chicago, che ottiene 6 premi Oscar tra cui quello come miglior film. Nel 2005 dirige Memorie di una geisha, mentre nel 2009 torna al musical con Nine. A proprio agio con generi diversi, si cimenta anche con il cinema d'avventura e fantastico, dirigendo Pirati dei caraibi – Oltre i confini del mare (2011). Il mondo delle fiabe, rilette in versione musical, è al centro di Into the Woods (2014).