33 LOVERS FILM FESTIVAL - TORINO LGBTQI VISIONS - Il programma di Domenica 22

33° LOVERS FILM FESTIVAL - TORINO LGBTQI VISIONS

Il più antico festival sui temi LGBTQI d'Europa e terzo nel mondo

(Multisala Cinema Massimo, 20 – 24 aprile 2018)

Il programma di domenica 22 aprile

Entra nel vivo Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions in programma sino al 24 aprile 2018 a Torino, presso la Multisala Cinema Massimo.
Il primo appuntamento della giornata è Cinema con Bebè, l'iniziativa in collaborazione con Giovani Genitori, Famiglie Arcobaleno, Rete Genitori Rainbow e con il supporto di Centrale del Latte, rivolta a tutte le famiglie con bambini. Con una formula su misura per i più piccoli e per i loro genitori - volume ridotto, luci soffuse, fasciatoio, merenda, scalda biberon e passeggino parking - alle 10,30, presso la Sala 1 del Cinema Massimo (biglietto unico 3 euro) verrà proiettato Ferdinand (Usa 2017, 108'): cartone animato celeberrimo, candidato all'Oscar e ai Golden Globes 2018.
In programma anche due importanti Eventi Speciali: Lovers Words Session alle 20.15 in sala 1: una serata letteraria, a cura di Salone del Libro, TJF e Lovers Film Festival, in collaborazione con la Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino, Arcigay Torino e CARIE. Tre libri, per tre autori LGBTQI scelti dal Salone del  Libro e dal festival raccontati attraverso le voci degli allievi della Scuola del Teatro Stabile di Torino e le musiche dal vivo di alcuni dei protagonisti del Torino Jazz Festival con la direzione artistica di Giorgio Li Calzi. Una Words Session all'insegna dell'armonia delle arti.
Alle 22.30 la sala 3 ospita invece Music Riot, format musicale nato dalla collaborazione tra Lovers Film Festival e SeeYouSound International Music Film Festival. Contest di sonorizzazione di 4 cortometraggi queer votati da una giuria musicale d'eccellenza, composta da Max Viale (Gatto Ciliegia), Marco "Benz" Gentile (del gruppo Architorti, compositori e produttori di musiche per Peter Greenaway), Denis Longhi (direttore artistico di Jazz:Re:Found) e coordinata da Paola Cuniberti (manager musicale e organizzatrice di eventi). La serata di esibizione epremiazione dei finalisti avviene con il supporto di Compagnia dei Caraibi e Merula Strumenti Musicali.
Proseguono le proiezioni delle 4 sezioni competitive, All The Lover, Real Lover, Irregular Lovers e Future Lovers. Per il Focus Pride in sala 2 , alle 16.15 è prevista la proiezione di Venus di Eisha Marjara (Canada 2017, 97').Prima della proiezione interverrà Francesca Vecchioni con uno speech sui Diversity Awards e sul rapporto tra media e mondo LGBTQI.Alle
18.15in sala 1 per la sezione Cinque pezzi facili, la carte blanche di Giovanni Minerba, è in programma A moment in the Reedsdi Mikko Makela (Finlandia/GB 2017, 107').