Lovers Educational

WORKSHOP STRATEGIE DI (R)ESISTENZA. IL VISIBILE NELL'ARTE

GIOVEDÌ 19 APRILE 2018, ORE 17:00-20:00 @ ARCI TORINO, VIA VERDI 34, TORINO

 

Un incontro per analizzare e discutere come la rappresentazione artistica plasma la nostra realtà in relazione al genere ma non solo: l'intersezionalità, concetto che vuole descrivere la sovrapposizione di diverse identità sociali e le relative e specifiche discriminazioni, sarà utile strumento per proporre un'analisi critica del mondo culturale in cui ci orientiamo e che ci orienta nel mondo.

 

 

MASTERCLASS ABOUT FIGHTERS

DOMENICA 22 APRILE 2018, ORE 10:00-14:00 @ CINEMA MASSIMO, SALA 2, VIA VERDI 18, TORINO

Una masterclass del regista, autore e montatore Robin Campillo moderata da Franck Finance Madureira fondatore della Queer Palm di Cannes. Un approfondimento sulla scrittura e realizzazione del film 120 battiti per minuto premiato con il Gran Prix a Cannes 2017.

 

 

MASTERCLASS SERIAL LOVERS

LUNEDÌ 23 APRILE 2018, ORE 10:00-13:30 @ CINEMA MASSIMO, SALA 2, VIA VERDI 18, TORINO


Masterclass sulla serialità LGBTQI a cura di Elisa Cuter • In collaborazione con DAMS Università degli Studi di Torino • Con la partecipazione di "FilmTV"

 


Più libera da censure e problemi di restrizioni anagrafiche, la tv rivaleggia da tempo con il cinema per quanto riguarda la rappresentazione dell'identità e della comunità omosessuale, trans e queer. Ma è possibile che qualcosa renda la serialità un mezzo particolarmente adatto a parlare di identità in mutamento e di comunità multiformi e non tradizionali, offrendo una narrazione che permette di sviscerare la dimensione intima dei personaggi e le loro relazioni sociali, erotiche e sentimentali? In che modo il tempo narrativo della serialità, dilatato (drama) e/o ripetitivo (sit-com) si lega al concetto di "queer temporality"? E cosa è cambiato nella produzione e fruizione delle serie tv esclusivamente dedicate alle tematiche LGBTQI dai loro albori alla nascita delle nuove piattaforme e del web? Come sono cambiati i personaggi portati sul piccolo schermo, e come si compone il pubblico che ne segue le vicende? Lovers Film Festival – LGBTQI Torino Visions dedica una masterclass di una mattina su questi temi presso il Cinema Massimo, attraverso una storia delle serie tv a tematica LGBTQI con l'intervento di studiosi, critici, registi e attori.

 

ORE 10:00

Saluti

ORE 10:30-12:30

Reboot seriali nell'era Trump. "Queer Eye" e "Will & Grace" tra passato e presente

Eugenia Fattori ("Point Blank", "Seriangolo")

 

Oltre gli USA: i casi di "Please Like Me" e "Cucumber", "Banana", "Tofu" tra rappresentazione di genere e formati

Attilio Palmieri ("Segnocinema")

 

Queer is the new black: "Sense8", "The OA", "Transparent"

Ilaria Feole ("FilmTv")

 

Non provate a definirci: come stanno cambiando l'identità e la rappresentazione nelle storie legate al genere, da "Buffy" a "Lego Batman", passando per le fanfiction

Violetta Bellocchio

("Il Tascabile", "Not", minima et moralia)

 

Modera Matteo Pollone

(DAMS Università degli Studi di Torino)

 

ORE 12:30

Italia, webserie e autoproduzioni: "G&T" e "Re(l)azioni a catena"

Giuseppe Paternò di Raddusa ("Filmidee", "Cultweek") incontra i creatori: Silvia Novelli, Lara Gastaldi e Giustina Iannelli (Collettivo BADhOLE), Francesco D'Alessio e Matteo Rocchi

 

Costo:

donazione €5

gratis per gli accreditati

Twitter